domenica 20 dicembre 2015

Bellezza: Come avere un trucco elegante e sensuale a Natale?


Tra qualche giorno ci attenderanno cene, pranzi ed aperitivi con amici e parenti, e allora non facciamoci cogliere impreparate, studiamoci un make-up elegante, sobrio e sensuale. Perfetto anche per le cene con il nostro “love”!

Ecco tutti gli step:
Dopo aver deterso il viso applichiamo un siero che corregga i disordini cromatici e dia uniformità alla pelle, applico quindi una crema ed infine un primer. Prima di passare al prossimo passaggio ricordate di far assorbire il trattamento attendendo giusto un paio di minuti.

Illuminiamo le zone in ombra come quelle del contorno occhi quindi applichiamo il fondotinta fluido stendendolo dal centro verso l’esterno cosi da uniformarne l’incarnato usando un pennello piatto a base larga. Una volta steso con una velina tamponatene l’eccesso così da avere un aspetto naturale. In ultimo ricordatevi di stendere un velo di cipria per fissare il tutto.

Le sopracciglia, pettiniamole e ripuliamole da eventuali residui di fondotinta quindi con una matita adatta per le sopracciglia cerchiamo di darne definizione. Scegli il tono in base al colore dei capelli.

Applichiamo una matita dalle tonalità calde del marrone su tutta la rima cigliare superiore ed inferiore, e se il vostro occhio lo permette anche all’interno, quindi sfumiamo la matita cosi da ottenere un aspetto morbido, essendo un make up ispirato al giorno di Natale esso deve essere elegante e sobrio.

Applichiamo sulla palpebra mobile una ombretto dal tono beige opaco quindi sfumiamolo in modo da ottenere una base luminosa su cui stendere il prossimo ombretto.

Applichiamo un ombretto color vino dall’angolo esterno dell’occhio e sfumiamo il tutto verso l’interno dell’occhio. Ricordatevi di applicare l’ombretto color vino nella rima cigliare inferiore. Applicate infine l’eye-liner in modo sottile per delineare la vostra rima cigliare superiore.

Utilizziamo un buon mascara in modo da ottenere un effetto di volume su tutte le ciglia e applichiamolo anche nella rima cigliare inferiore cosi da aprire lo sguardo, vi darà un aspetto elegante e sensuale.

Definiamo il contorno della bocca con una matita dal color nude, questa vi aiuterà a trattenere maggiormente il rossetto che applicherete successivamente, il colore che vi consiglio? Usate un nude per il giorno, magari un colore più deciso lo indossiamo la sera facendo la differenza in stile ed eleganza.
Scaldiamo le guance con un colore che dia un aspetto sano, un rosato o un color biscotto ed il gioco e fatto.

Spiedini di frutta in salsa di albicocca


Ingredienti

2 banane, 2 kiwi
2 pere
12 fragole
200 g di confettura di albicocche
2 cucchiai di rum
menta fresca per guarnire

Preparazione

1 Sbucciate le banane, mettetele in un piatto e tagliatele a fette regolari, spesse circa 2 cm. Pelate i kiwi, affettateli allo stesso spessore delle banane e tagliate ogni fetta in 3 parti.
2 Lavate le fragole e dividetele a metà. Sbucciate le pere, tagliatele a spicchi, eliminate il torsolo e dividete ogni spicchio a pezzetti.
3 Prendete 12 spiedini di legno, non eccessivamente lunghi, e infilatevi i pezzi di
frutta. Iniziate con mezza fragola, una fetta di banana, un pezzo di kiwi, un pezzo di pera e ancora fragola.
Proseguite alternando frutta e colori, sino ad avere composto tutti gli spiedini.
4 Mettete la confettura in un pentolino con un cucchiaio di acqua e fatela scaldare a fiamma media. Passate la confettura al setaccio, profumatela con il rum, mescolate bene e versatela sugli spiedini, con un cucchiaio. Decorate con foglie di menta e servite. 

Bocconcini tropicali


Ingredienti

8 panini al latte
2 dl di latte di cocco
50 g di zucchero semolato
un dl di panna
un cucchiaio di fecola
3 cucchiai di latte
una scatola di 440 g di frutti tropicali sciroppati
qualche scaglietta di cocco fresco (oppure farina di cocco)
un cucchiaio di zucchero a velo

Preparazione

1) Rovesciate la frutta sciroppata in un colino e fatela sgocciolare molto bene, poi tagliatela a cubetti piccolissimi.
2) Riunite in una casseruolina il latte di cocco, lo zucchero semolato e la panna e portate lentamente a ebollizione su fuoco basso. Stemperate la fecola con il latte e aggiungetela, mescolando, alla crema preparata. Cuocete il tutto per un paio di minuti, togliete dal fuoco e lasciate raffreddare. Quando la crema è fredda, incorporate i dadini di frutta sciroppata.
3) Tagliate le calotte dei panini e tenetele da parte. Svuotate l'interno dei panini e riempite le cavità con la crema preparata. Quindi tagliate le calottine a metà e infilatele di nuovo nei panini, facendo in modo che stiano in piedi.
Distribuite sulla superficie le scagliette di cocco, cospargete di zucchero a velo e servite subito.

Hamburger in salsa vivace


Ingredienti

400 g di polpa di manzo tritata
2 cipollotti
100 g di yogurt magro
1 uovo, 1 limone
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
3 cucchiai di ketchup
1 cucchiaio di tabasco
1 ciuffo di prezzemolo
1 cucchiaio di origano
sale, pepe

Preparazione

1) Mondate i cipollotti, tritateli finemente con una mezzaluna e raccogliete il trito in una ciotola piuttosto ampia. Aggiungete la polpa di manzo tritata, profumate con l'origano e condite con sale e pepe.
2) Lavorate tutto con le mani, fino a ottenere un composto omogeneo e dividetelo in quattro parti uguali. Foderate il fondo di uno schiacciapatate con un foglio di carta di alluminio, metteteci una delle parti di composto e premete con la parte superiore dello schiacciapatate, per modellare un hamburger.
3) Preparate in questo modo 4 hamburger, sistemateli su un piatto e conditeli con 1 cucchiaio di olio extravergine e il succo del limone. Portate a bollore una pentola di acqua, disponeteci sopra il piatto con gli hamburger, coprite con un coperchio e fate cuocere per 15 minuti complessivi, voltando gli hamburger a metà cottura.
4) Rassodate l'uovo per 8 minuti a partire dall'ebollizione. Levatelo, sgusciatelo e ricavate il tuorlo. Mettete il tuorlo nel bicchiere del mixer, unite lo yogurt, l'olio rimasto, il tabasco, il ketchup e il prezzemolo e frullate fino a ottenere una crema. Al termine, scaldatela leggermente e salatela. Servite gli hamburger, velati con la crema preparata. Eventualmente, potete accompagnarli con una fresca insalata mista. 

Bocconcini di salmone al lime


Ingredienti

500 g di filetto di salmone
100 g di misticanza (insalatine novelle miste)
4 lime
1 spicchio d'aglio
salsa di soia
4-5 foglie di menta
2 cucchiaini di zucchero di canna
olio extravergine di oliva
sale e pepe nero

Preparazione

1 Prepara il salmone. Indossa un paio di guanti in lattice usa e getta e tasta il trancio di salmone con le mani. Se individui qualche lisca, eliminala aiutandoti con le pinzette. Elimina anche la pelle, facendo scorrere la lama di un coltello ben affilato fra la pelle e la polpa del pesce. In alternativa puoi eliminarla anche dopo aver tagliato il salmone in bocconcini di 3 cm per lato. Disponi i bocconcini sulla placca foderata con carta da forno.
2 Fai marinare il pesce. Taglia 1 lime a metà e spremi il succo, distribuendolo in maniera uniforme su tutti i bocconcini di salmone.Condiscili con 1 pizzico di sale, l'aglio schiacciato, 2 cucchiai di salsa di soia e 3-4 cucchiai di olio extravergine, spolverizza con lo zucchero e lascia marinare per circa 10 minuti. Spremi il succo di un altro lime, filtralo e tienilo da parte.
3 Completa e servi. Cuoci il salmone in forno già caldo a 220° C per circa 5-6 minuti. Lava e asciuga i 2 lime rimasti, tagliali a spicchietti, infilzali con 1 stecchino di legno e usali per decorare il salmone. Condisci la misticanza con una salsina fatta con il succo di lime filtrato, la menta spezzettata, olio, sale e pepe e servila con i bocconcini di salmone.

Carré di agnello con carciofi


Ingredienti

2 carré di agnello non disossati di circa 500 g ciascuno + 1 limone
4 carciofi + 4 cipollotti
1 rametto di timo
vino bianco secco
100 g di prosciutto crudo non troppo magro a fette o di pancetta
12 pomodorini secchi
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Preparazione

1 Prepara l'agnello. Raschia la carne presente sugli ossi dei carré con un coltellino affilato e incidi la polpa in profondità fra una costoletta e l'altra. Elimina le radichette dei cipollotti e separa la parte bianca da quella verde. Taglia le parti bianche a spicchietti e tienile da parte. Riduci le parti verdi a listarelle, nel senso della lunghezza. Inserisci nei tagli praticati nei carré 1 fettina di prosciutto o di pancetta piegata in misura e una listarella di cipollotto. Irrora, a piacere, con qualche goccia di salsa Worcester.
2 Cuoci i carciofi. Elimina le foglie più dure e le spine dei carciofi, arrotonda i fondi e spella i gambi con un pelapatate. Tagliali a metà nel senso della lunghezza, togli l'eventuale fieno interno e riducili a spicchi. Trasferiscili man mano in una ciotola di
acqua fredda acidulata con il succo di limone. Rosola i cipollotti a spicchietti tenuti da parte con 2 cucchiai di olio in una padella antiaderente. Unisci i carciofi sgocciolati, copri e cuoci per 20 minuti a fuoco basso, unendo di tanto in tanto poca acqua o vino caldi.
3 Inforna i carré. Intanto, disponi i 2 carré di agnello preparati sulla placca foderata con carta da forno, bagnata, strizzata e unta con un filo d'olio. Metti la placca in forno già caldo a 220°C per 5 minuti. Irrora con 1/2 bicchiere di vino, abbassa la temperatura a 180°C e prosegui la cottura per altri 20 minuti. Unisci i carciofi con il loro fondo di cottura e i pomodori secchi, regola di sale e pepe e insaporisci con le foglioline di timo. Cuoci ancora per 5 minuti e servi.

sabato 19 dicembre 2015

L'avena alleata di bellezza: ecco come usarla per la cura della pelle e dei capelli

Uno dei più grandi alleati per la bellezza femminile è l'avena. ?È una pianta della famiglia delle Graminacee (o Poacee) e viene coltivata soprattutto in nord Europa.
È uno dei cereali più completi per la nostra alimentazione, ma anche un ottimo alleato per la bellezza dei capelli e della pelle.  
L'avena è adatta pe la pelle secca, sensibile e disidratata. Si può sciogliere nell'acqua della vasca da bagno del latte d'avena che idraterà la pelle rendendola più morbida, oppure applicare anche sulla pelle, miscelando 1 cucchiaio di crusca d'avena a un cucchiaio di yogurt bianco, unendo poi un cucchiaino di miele e uno di olio d'oliva.  
Il cereale è un ottimo rimedio anche per i capelli, li rinforza dalla radice e favorisce la produzione di melanina che li rende più luminosi. Un'idea è quella di uno shampoo fatto in casa: mescola due parti di farina di avena con una parte di acqua tiepida, facendo in modo che il composto non sia troppo denso, applica sui capelli a lascia agire per un paio di minuti, massaggia e risciacqua bene. 

giovedì 10 dicembre 2015

Herpes labiale, ecco i rimedi naturali per combatterlo più in fretta dei farmaci

Con l'arrivo del freddo arrivano anche i primi fastidi per la salute. Influenza, raffreddori e anche l'herpes labiale. Un disturbo molto comune, non grave, ma certo fastidioso e antiestetico.
Solitamente per guarire impiega una decina di giorni, ma ci sono dei rimedi, assolutamente naturali, che velocizzano la guarigione e sono un'ottima alternativa ai farmaci.
Primo tra tutti l'aglio, basta metterlo a contatto diretto con le bollicine per una decina di minuti per almeno 5 volte al giorno e subito dopo lavare la zona con dell’acqua calda. In meno di 24 ore si avranno dei risultati incredibili.  
Molto efficace è anche il succo di limone che con la sua acidità aiuta le fastidiose bollicine dell'herpes a scomparire. Stesso principio per l'aceto che va applicato per qualche minuto sulla zona interessata con un po' di cotone.   
Un ottimo rimedio naturale è anche la Melissa che lenisce il prurito e attenua l'infiammazione. 

domenica 6 dicembre 2015

Filler delle mie brame…come rimanere giovani, con qualche aiutino


I fillers sono prodotti che permettono l’aumento o modellamento delle labbra, degli zigomi, del mento, della fronte e di correggere solchi naso-labiali e rughe periorbicolari (zampe di gallina) e peribuccali (rughe perpendicolari alle labbra). Il prodotto più utilizzato a questo scopo è l’acido jaluronico.
La vasta disponibilità sul mercato di filler formulati con acido ialuronico a concentrazioni differenti ha permesso di soddisfare molteplici richieste estetiche, spaziando dalla correzione delle piccole rughe d’espressione all’aumento volumetrico di labbra e zigomi. Questi prodotti si adattano alle necessità individuali, per cui è possibile ottenere risultati personalizzati con le diverse tecniche di iniezione.
L’acido jaluronico viene iniettato sottopelle attraverso siringhe sterili dotate di aghi molto sottili: le iniezioni vengono normalmente eseguite in regime ambulatoriale, e il fastidio percepito durante il trattamento è sopportabile.
Il risultato è immediato e non comporta problemi di vita di relazione per il paziente in quanto le tecniche di infiltrazione sono semplici se eseguite da mani esperte e non necessitano di alcun tipo di anestesia.
Il prodotto è completamente riassorbibile, la durata è variabile e dipende dal prodotto utilizzato, può andare da 5/6 mesi a un anno. Il graduale riassorbimento del filler da parte della pelle rende necessaria la periodica ripetizione delle iniezioni per mantenere il risultato ottenuto.
A differenza di altri prodotti, i fillers all’acido jaluronico non generano, normalmente, reazioni allergiche: per questa ragione, non è necessario sottoporsi al test intradermico preliminare.
Si può interrompere in qualsiasi momento il trattamento, il prodotto iniettato verrà riassorbito e si ritornerà al normale invecchiamento della pelle con la presenza di rughe o solchi come prima dei trattamenti.
Il prezzo della correzione può essere variabile e dipende dalla quantità e dal tipo di prodotto utilizzato. Il prezzo per singola fiala di acido jaluronico va da 200 euro fino a 400 euro.

Make up Chanel: L.A. Sunrise è la linea primavera 2016


È vero, le mode corrono e lo fanno talmente tanto veloce che stargli dietro è sempre più difficile. Se vi sembrano premature le vetrine illuminate e gli addobbi natalizi, Chanel in confronto vi sembrerà veloce come un un lampo che squarcia il cielo.
La maison francese ha rilasciato le prime immagini della campagna per la nuova linea primavera/estate 2016. Si chiama L.A. Sunrise e già dal nome ci lascia sognare ad occhi aperti, lanciandoci direttamente alle acque cristalline del mare, al sole e alle bianche spiaggie caraibiche.
Chanel punta ad illuminare con un make up eccentrico dalle sfumature intense che rappresentano il mood perfetto per le calde stagioni. Viola, blu navy, arancio, verde petrolio, rosa antico e fucsia, sono le tonalità principali per la nuova collezione beauty del marchio francese.
L’intera linea mostra a 360° una coerenza raffinata, a partire dai colori fortemente sensuali dei rossetti e dei blush racchiusi nella medesima confezione. Eyeliner cremosi e in polvere per la mini-palettes, si fanno spazio per rendere lo sguardo profondo e intrigante. Il mascara invece rimane disponibile nei classici colori, mentre lo smalto risulta brillante ed intenso.

Trionfo di ananas


Ingredienti

Un ananas fresco
2 arance
4 palline di gelato al pistacchio e 4 all'ananas
50 g di mandorle tostate
un cucchiaino di codette di cioccolato
sciroppo di zucchero di canna
Facoltavite 8 cialde arrotolate.

Preparazione

Affettate la metà superiore dell'ananas. Sbucciate le fette, estraete la polpa che resta nella parte inferiore del frutto, senza sciuparla, e tagliate anche questa a fette. Mettete le rondelle di ananas intorno a un piatto da portata e spolverizzatele con un po' di zucchero. Sbucciate al vivo le arance, tagliatele a rondelle e immergetele per 30 secondi in una casseruola contenente 2 di e mezzo di sciroppo di zucchero di canna molto caldo. Sgocciolatele, mettetele a raffreddare su una griglia e disponetele sulle fette di ananas e intorno al piatto. Coprite e mettete in frigo. Al momento di servire riempite di gelato il guscio dell'ananas, che metterete al centro del piatto. Decorate con le mandorle, le codette e le cialde se le usate. 

Millefoglie con yogurt


Ingredienti

100 g di pasta fillo surgelata
200 g di yogurt greco con 0% di grassi
150 g di fragole fresche
30 g di zucchero a velo
2 cucchiaini di olio d'oliva

Preparazione

1) Fate scongelare i fogli di pasta fillo. Disponeteli sulla placca del forno rivestita con carta oleata, distanziati tra loro, e ungeteli di olio. Cospargete i fogli con la metà dello zucchero a velo fatto scendere da un setaccino e mettete in forno preriscaldato a 200°. Cuocete le sfoglie per 4-5 minuti, fino a quando risulteranno dorate e croccanti: la pasta fillo, a differenza di quella sfoglia, richiede pochi minuti di cottura, ma a una temperatura elevata. Lasciate raffreddare i fogli e spezzettateli formando tanti petali.
2) Lavate velocemente le fragole, asciugatele con cura, tamponandole con carta da cucina, eliminate il picciolo e tagliatele a fettine. Mescolate lo yogurt con lo zucchero rimasto, in una ciotolina. Se preparate questi ingredienti in anticipo, conservateli in frigo.
3) Disponete i petali di pasta fillo su 4 piattini da dessert,
alternandoli con cucchiaiate di yogurt e fettine di fragole, così da formare quasi una rosa. Se vi piace, potete spolverizzare il dolce con altro zucchero a velo. 

Petto di pollo con zucchine


Ingredienti

un petto di pollo intero di circa 500 g
2 zucchine
2 pomodori secchi sott'olio
2 cucchiaini di capperini sott'aceto
uno scalogno
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale

Preparazione

1) Staccate l'osso centrale e la parte cartilaginea dal petto di pollo, separate i 2 filetti, lavateli, asciugateli e cuoceteli sulla piastra ben calda, 5 minuti circa per lato; salateli, tagliateli a fette, di sbieco, e suddividetele in 4 piatti.
2) Spuntate le zucchine, lavatele, tagliatele a nastro con un pelapatate e scottatele in acqua bollente salata per pochi secondi. Scolatele bene e trasferitele nei piatti accanto alle fettine di pollo. 
3) Tritate fine lo scalogno e fatelo stufare con poca acqua in un padellino antiaderente, aggiungete l'olio, i pomodori secchi a dadini e i capperini; mescolate e versate sulle zucchine e sul pollo.

Costolettine con salsa di menta


Ingredienti

800 g di costolettine di agnello
uno spicchio d'aglio
un mazzetto di menta
il succo e la scorza grattugiata di un limone
un bicchiere di olio extravergine d'oliva
sale,
pepe

Preparazione

1) Preparate una marinata mescolando in una ciotola mezzo bicchiere di olio extravergine d'oliva, qualche grano di pepe pestato, lo spicchio d'aglio tagliato a filetti e metà della scorza di mezzo limone. Pulite le costolettine dalle parti grasse e disponetele costolettine su un largo piatto concavo. Irroratele con la marinata e lasciatele riposare per 5-10 minuti.
2) Sgocciolate le costolettine dalla marinata e cuocetele su una piastra ben calda 3-4 minuti per lato.
3) Emulsionate nel mixer la scorza rimasta con il succo di limone, la menta tritata, sale, pepe e mezzo bicchiere di olio. Versate sulle costolettine e servite.

Involtini di carpaccio alle patate grigliati su stecchi


Ingredienti

400 g di carpaccio di manzo
6 patate sbucciate e tagliate a dadini piccolissimi
4 cucchiai di erba cipollina tagliuzzata con le forbici
1 spicchio d'aglio spellato
2 cucchiai di aceto balsamico
olio extravergine di oliva
sale e pepe

Preparazione

1) Fai la salsina. Sbatti 1 pizzico di sale con l'aceto in una ciotolina con una forchetta. Versa a filo 6 cucchiai di olio, unisci il pepe e sbatti ancora, per ottenere una salsina ben emulsionata.
2) Cuoci le patate. Rosola con poco olio e l'aglio le patate per 1 minuto a fiamma media, mescolando spesso. Cuocile per 10 minuti a fuoco medio. Spegni,unisci erba cipollina e sale.
3) Prepara gli spiedini. Allarga le fettine di carpaccio, 1 alla volta, su un piano di lavoro. Suddividi le patate al centro di ogni fettina e arrotolala . Infilza gli involtini, 2 a 2, sugli spiedini.
4) Cuocili. Scalda la bistecchiera, spolverizzata con un pizzico di sale (se non la possiedi, puoi anche usare la padella
antiaderente, senza alcun condimento) e cuoci gli spiedini per circa 3 minuti.
5) Completa e servi. Gira gli spiedini delicatamente e prosegui la cottura per altri 2-3 minuti, in modo che si cuociano uniformemente. Trasferisci gli spiedini in un piatto da portata, possibilmente caldo, irrorali con la vinaigrette all'aceto balsamico e servili, a piacere, con insalatine novelle o con listarelle di carote, peperoni e zucchine crude.

giovedì 3 dicembre 2015

Gli 'effetti collaterali' del farmaco anti-diabete: "Può allungare la vita fino a 120 anni"

Per molti quella di allungare la propria esistenza è stato un motivo di ricerca per tantissimi anni. Forse, però, l'elisir di lunga vita è stato trovato.   
Come scrive Metro.uk si tratterebbe di un farmaco capace di allungare il nostro ciclo fino a 120 anni. "Rallenta l'invecchiamento e allo stesso tempo le patologie che si manifestano con il passare degli anni", spiegano gli scienziati della U.S. Food and Drug Administration.  
Si tratterebbe di una cura diabetica con l'utilizzo della Metomorfina ed è già stato testato sugli animali con buoni risultati. Ora si passerà alla sperimentazione umana. "Per 25 anni ho studiato la possibilità di allungare la vita - racconta Prof. Gordon Lithgow, del Buck Institute della California - mai avrei pensato di arrivare a provare questo trattamento sugli esseri umani. Ma questa volta abbiamo ragione di credere che possa realmente fare effetto".  
La Metomorfina agirebbe sulle persone dai 70 anni in sù, e regalerebbe un ciclo di vita di altri 50 anni.